10 consigli utili per un perfetto invernaggio della tua barca

Se hai a cuore la tua barca, l’invernaggio è sicuramente una pratica da non sottovalutare. Ma come eseguirla correttamente?

Quando la stagione nautica è agli sgoccioli, è il momento di pensare a proteggere la tua barca. Tutto il tempo che dedicherai alla pratica dell’invernaggio è un tempo ben speso: il tuo gioiellino ne trarrà ampio giovamento quando, in primavera, tornerà a solcare le acque.

L’invernaggio rientra infatti nelle buone pratiche di manutenzione stagionale, indispensabile se si vogliono evitare imprevisti poco piacevoli e se si vuole che la propria barca ci accompagni per molti anni.

Prima di iniziare, stila una checklist che comprenda tutti gli elementi di cui hai bisogno per eseguire un invernaggio perfetto. Ti consigliamo, se non hai mai effettuato prima questo genere di pratica, di venire affiancato da un professionista, onde evitare errori che potrebbero costare caro.

1. Svuota il serbatoio del carburante

Per prima cosa, controlla il manuale della tua barca e controlla se esistono raccomandazioni particolari per il motore redatte dal produttore.
In seguito, svuota completamente il serbatoio.

2. Sostituzione filtro e chiusura valvole

Chiudi le valvole del combustibile per evitare la formazione di condensa e chiudi anche le valvole di scarico con del nastro adesivo. In seguito, ad inizio della nuova stagione, sostituisci il filtro del carburante e il separatore d’acqua.

3. Utilizza l’olio protettivo per il rimessaggio

Estrai il para-scintille e esegui due cicli di olio fogging nel carburatore mentre il motore è in funzione. Spegni l’alimentazione del carburante così da bruciare il combustibile in eccesso e, a motore spento, inietta olio all’interno dei cilindri. Pulisci quindi il motore con un panno impregnato di olio.

4. Riempire con l’antigelo

Riempire il blocco motore con antigelo è fondamentale. Scola quindi qualsiasi liquido di raffreddamento rimasto nel blocco motore e riempilo nuovamente con del nuovo antigelo, scelto correttamente in base al modello della tua barca.

5. Cambia l’olio motore

Estrai tutto l’olio vecchio e ad inizio stagione sostituiscilo con uno nuovo. In questo modo renderai le parti interne protette da acqua e umidità.

10 consigli utili per un perfetto invernaggio della tua barca

6. Proteggi la batteria

Togli la batteria dalla tua barca e riponila in un luogo asciutto. Assicurati, prima di rimuoverla, che sia completamente carica.
Per ottenere prestazioni ottimali, ricordati di ricaricare la batteria almeno 4/5 volte nell’arco dell’anno.

7. Controlla l’elica

Esegui un’accurata ispezione dell’elica della tua imbarcazione. Controlla se tutte le parti sono intatte e che non ci siano eventuali ammaccamenti. Nel caso sia necessario, sostituiscila.

8. Lava l’imbarcazione sia internamente che esternamente

Togli lo sporco superficiale con un panno o una spugna morbida. Prima di utilizzare qualsiasi prodotto sulla parte esterna dello scafo, verificane la sicurezza. Chiedi ad un esperto quale tipo di prodotto sia ideale: prodotti troppo aggressivi potrebbero infatti danneggiare lo scafo.

9. Riponi la barca in un luogo asciutto

Prima di tutto è opportuno che la tua barca sia posta in un luogo asciutto, fuori dall’acqua e coperto, possibilmente a clima controllato per evitare troppa umidità o troppo caldo secco. Ci rendiamo conto che avere a disposizione un luogo così attrezzato possa risultare costoso: la soluzione migliore è quindi  scegliere un cantiere navale che possa ospitare la tua barca nella sua rimessa.

10. Copri la tua barca.

Una volta che hai individuato il luogo in cui la tua barca riposerà per tutto l’inverno, assicurati che sia ben coperta con un telo o qualche altra copertura robusta, meglio se impermeabile. Ciò garantirà una protezione anche da insetti e escrementi di animali.

Rispondi