Il legname di qualità

Durante la fase di restauro è determinante la scelta e l’abbinamento dei legni.

I Riva d’epoca sono costituiti da un pregiatissimo legno , il mogano. Così come nel passato anche oggi, quando restauriamo un Riva, utilizziamo questo stesso tipo di legno.

Come ci ha insegnato il “Maestro” , l’Ing.Carlo Riva , nel tavolame a vista non deve essere assolutamente esserci la presenza di nodi.

Questa particolarità rende determinante la scelta del legname in fase d’acquisto, in questo caso l’esperienza è fondamentale.

Oggi è sempre più difficile reperire fasciami “perfetti” anche perchè a causa del problema del

disboscamento i tronchi importati sono sempre più rari.

Acquistato il legname, in fase di assemblaggio sta all’abilità del maestro d’ascia abbinare le tavole

con le venature esteticamente appaganti.

Ricordiamoci che i due lati della barca devono essere speculari per quanto possibile.

Da non dimenticare è l’importanza dello stoccaggio del tavolame che, al momento dell’utilizzo, deve avere la percentuale di umidità ideale.

Questo per evitare che a fine verniciatura con le tavole che si muovano poiché non sufficientemente essiccate.

Non dimentichiamo che il legno è un materiale nobile, sempre vivo e sempre in movimento!

 

 

Rispondi